News ITANessuna responsabilità per il datore di lavoro se l’operaio è distratto.

di Federico Maffeis

Secondo una recente Cassazione penale (Cass. 8883/2016), il datore di lavoro non risponde delle conseguenze derivanti dalla condotta imprevedibilmente colposa del lavoratore. E’ pertanto sufficiente che il datore di lavoro dimostri di aver fornito tutti i mezzi idonei e necessari alla prevenzione e alla sicurezza sul lavoro. La decisione trae origine da una vicenda che riguardava l’amministratore e il responsabile del servizio di prevenzione e protezione di una società, i quali erano stati condannati in appello per il reato di lesioni gravi a carico di un lavoratore caduto accidentalmente dal tetto di un capannone. Dalle indagini effettuate emergeva che il lavoratore, elettricista, recatosi presso il capannone con l’amministratore della società, aveva utilizzato un elevatore meccanico al fine di individuare i lavori di ristrutturazione da effettuare. Al termine del sopralluogo, l’amministratore aveva ordinato di prendere tutte le attrezzature di lavoro e sicurezza, con la verosimile certezza che l’operaio avrebbe altresì utilizzato l’elevatore meccanico messo a disposizione dalla società. Tuttavia, dopo aver inizialmente impiegato l’elevatore, lo stesso camminava sulle lastre di fibrocemento costituenti lo scheletro del tetto, le quali cedendo provocavano la caduta del lavoratore da una altezza di circa 6/7 metri. La Cassazione in esame ha confermato la decisione del Tribunale di primo grado, il quale aveva stabilito, oltre ogni ragionevole dubbio, che il lavoro di ristrutturazione poteva essere effettuato senza la necessaria presenza dell’operaio sul tetto. In conclusione, da questa pronuncia della Cassazione si evince che il datore di lavoro non può essere ritenuto responsabile del comportamento del lavoratore che, colposamente e imprevedibilmente, provoca un danno a sé o ad altri, essendo sufficiente che il datore di lavoro abbia posto in essere tutti gli accorgimenti relativi alla sicurezza e alla prevenzione sul posto di lavoro.