<<< Torna all’elenco

DIVISIONE RISTRUTTURAZIONI AZIENDALI

La divisione si occupa di fornire all’imprenditore e alla sua impresa, tutta l’assistenza legale necessaria per affrontare la crisi d’impresa ed i processi di turnaround, problematiche talvolta estremamente complesse, derivanti negli ultimi tempi dalla recente stretta creditizia, dalle situazioni di tensione finanziaria e dal rallentamento dell’economia reale.

I professionisti della divisione hanno maturato una profonda esperienza nel campo del diritto fallimentare e concorsuale, avendo seguito numerose situazioni di complesse crisi aziendali, fornendo consulenza, sul piano giuridico, su tutti i profili problematici che si presentano nelle situazioni di tensione finanziaria o fallimentare, assistendo il management aziendale nelle scelte bilancistiche, di normativa di mercato e di responsabilità degli organi sociali. L’evoluzione del diritto fallimentare ha consentito allo Studio di utilizzare anche nel settore delle ristrutturazioni, in un’ottica interdisciplinare, le conoscenze acquisite nel campo della pianificazione delle operazioni di finanza straordinaria, creando e consolidando così soluzioni tecniche, inizialmente pionieristiche (ad esempio, l’utilizzo in funzione complementare di istituti giuridici quali il trust), che costituiscono oggi un patrimonio comune della business community.

Il team di professionisti dedicati all’assistenza legale nell’ambito della crisi d’impresa, si sono tra l’altro occupati nel loro trascorso storico, di fornire assistenza e consulenza in particolare anche alle medie-piccole imprese, che rappresentano ancora il cuore pulsante dell’economia italiana.

L’ambito di attività della divisione a titolo esemplificativo interessa:

  • L’individuazione dello strumento giuridico più appropriato per far fronte alla crisi d’impresa;
  • La gestione della rinegoziazione del debito con le varie categorie di creditori;
  • La negoziazione di accordi di standstill, pacta de non petendo, e l’individuazione di meccanismi di concessione di finanza ponte;
  • La negoziazione delle convenzioni di ristrutturazione e degli accordi modificativi dei contratti che regolano l’indebitamento finanziario, l’individuazione delle strutture di esdebitazione più appropriate sotto il profilo legale, fiscale e regolamentare e le applicazioni in tema di corporate governance e strategie di exit;
  • L’assistenza legale in relazione agli atti societari più opportuni, ai rapporti con i consulenti finanziari e industriali, ai temi relativi alle responsabilità degli amministratori, alla proposta da formulare ai creditori, alla negoziazione e stipula di contratti di cessione d’azienda, di partecipazioni e di immobili, al ricorso alla CIG, alle altre implicazioni sui rapporti di lavoro, anche in collaborazione con le altre divisioni dello Studio;
  • L’assistenza in merito alle questioni giuridiche relative all’attestazioni di piani di risanamento ex art. 67 L.F.;
  • La redazione delle varie istanze e ricorsi per gli accordi di ristrutturazione ex art. 182 bis L.F. (e le relative opposizioni);
  • La preparazione degli atti e lo studio di tutte le questioni propedeutiche alla formulazione dell’istanza di concordato preventivo;
  • L’assistenza nell’ambito della procedura di amministrazione straordinaria;
  • L’assistenza nella contrattualistica (anche mediante utilizzo di figure negoziali complesse di tutela del patrimonio in funzione complementare alla crisi d’impresa quali il Trust) in cui i predetti accordi vengono sviluppati;

Al diritto fallimentare e ristrutturazioni societarie è dedicata un’apposita business unit formata, oltre che dal team della divisione fallimentare e di ristrutturazione, da professionisti che, alla luce dell’esperienza maturata nelle diverse divisioni di appartenenza (diritto civile, diritto bancario, diritto societario, business management, diritto del lavoro, diritto tributario), agiscono in modo coordinato per meglio tutelare le esigenze dei Clienti in forma completa.